Pagine

giovedì 16 dicembre 2010

Cappelletti Umbri delle feste di Natale...

Informazioni di base
Difficoltà: media
Cottura: 5-6 minuti circa (dipende se li avete congelati o se li fate per mangiarli direttamente)
Dose: per 6 persone (circa 300 cappelletti, sono ovviamente porzioni abbondanti)

Ingredienti
600 gr. farina
6 uova
500 gr. di macinato scelto di bovino
Sale q.b.
Pepe q.b.
Noce moscata q.b.
Una noce di burro

Procedimento

Questa è una ricetta che ho imparato dalla mia nonna...che con le sue mani sante ogni anno se ne prepara più di mille per farci godere uno splendido pranzo di Natale per 12 persone!!! :)
Il procedimento iniziale è indentico a quello descritto tempo fa nella stesura dei ravioli che riporto pari pari...
La pasta può essere impastata sia a mano che utilizzando un robot da cucina predisposto per impastare se ne siete in possesso. Ovviamente nel primo caso rimboccatevi le maniche perchè ci vuole più tempo ed è molto più laboriosa come operazione, quindi vi consigliamo vivamente di andarne subito a comperare uno :)
In entrambi i casi comunque il procedimento è lo stesso, per facilitare le cose noi procediamo col robot ;)
Mettete la farina e le uova precedentemente sbattute e leggermente salate, dentro il marchingegno (io e la tecnologia siamo due rette parallele...ma in questo caso fa miracoli!!!) e lasciate che lavori per voi  impastando fino ad ottenere una specie di panetto omogeneo, nè troppo duro, nè troppo morbido, ve ne accorgerete al tatto, nel primo caso mettere un'altro uovo eventualmente, nel secondo caso più farina...
nel caso in cui vi piacciono le tradizioni e volete fare tutto manualmente, disponete la farina a fontana facendo un buco al centro in cui andrete via via ad aggiungere un uovo dopo l'altro, per il resto serve solo volontà e olio di gomito!!! ;)

Avrete così la vostra base di pasta su cui potere lavorare.
A parte intanto mettete in una casseruola il burro e fatelo sciogliere, aggiungete la carne macinata e fate cuocere fino a che non diventa rosolata...attenzione nn deve essere bruciacchiata ma solo scottata....quando diventa marrocina e nn è più del suo originario colore rosa, la carne è pronta.
Aggiungete il sale, il pepe e la noce moscata e mescolate in modo che tutto si amalagami bene. Lasciate freddare.
Una volta freddata la vostra carne deve necessariamente essere passata nel tritatutto perchè altrimenti resterebbe troppo grossolana...mentre la consistenza giusta è quella farinosa...come se fosse sabbia.



Procedete con la preparazione ora che avete pronti tutti i vostri ingredienti.
In una tavola di legno disporre tutto quello che vi serve, tagliate in pallette la pasta e passarla sulla macchinetta per stendere la sfoglia, nel caso in cui siate proprio masochisti prendere il mattarello e stenderla a mano :) , fate attenzione che la conistenza della pasta nn sia troppo dura altrimenti una volta messa dentro la carne nn si chiuderà bene


A questo punto con l'apposito arnese tagliate la pasta a "tondini" in cui andrete a posizionare al centro la carne
Chiudete prima a mezzaluna, poi prendete le estremita dei due angoli e chiudeteli come se fosse un cappello fino ad ottenere questa forma



Questo è il risultato finale...il condimento ideale sarebbe con il brodo di carne...ma anche al ragù di carne sono davvero buonissimi.
Decidete voi quale vi isprira di più...per oggi è tutto, un saluto dai cuochi pasticcioni :)

6 commenti:

  1. Non sapevo di questi cappelletti umbri...molto buoni...buona serata, Flavia

    RispondiElimina
  2. @ elifla....per noi è una tradizione da secoli :)

    RispondiElimina
  3. @ stellina...mannaggia anche alla mia :)

    RispondiElimina
  4. complimenti ai cuochi! :D
    mmm problemino! :( nn ho il frullatore, non ci sarebbe un altro modo per lavorare l'impasto? Potresti consigliarmi un altro metodo?
    Amo le tradizioni perchè fanno restare uniti!! :)

    RispondiElimina
  5. Vero la tradizioni sono sempre belle da mantenere :)
    il modo alternativo è quello che ti dicevo...fare una fontana di farina...aggiungere le uova e impastare...impastare...impastare con olio di gomito :) altri nn ne conosco!!!

    RispondiElimina